RifondaSalute

Agenzia stampa a cura del PRC Piemonte

OSPEDALI PIEMONTESI SPORCHI? CHE SCOPERTA'!

Sfruttamento psicofisico delle lavoratrici e dei lavoratori dannoso per tutti. non solo al San Giovanni Bosco

da La repubblica del 19/4/2016

"Com'è sporco il Giovanni Bosco"

In psichiatria i bagni sono maleodoranti e i sanitari sono sporchi e incrostati. Nel reparto day hospital di oncologia dell'ospedale Giovanni Bosco, all'ottavo piano, le basi delle aste della flebo sono impolverate, e pieni di polvere sono pure la parte superiore dei letti e i due aspiratori a finestra. Nel dipartimento di emergenza-urgenza, nel corridoio di accesso i pavimenti sono sporchi e in una parte del corridoio, lì dove sostano i carrelli di rifiuti, la situazione igienica è pessima. Ancora al pronto soccorso i servizi igienici per il pubblico sono luridi e maleodoranti. I servizi igienici del corridoio di radiologia sono molto sporchi con odori assai poco gradevoli.

Il quadro non è per nulla edificante e questa è soltanto una piccola parte parte della lista dei rilievi sullo stato di pulizia dell'ospedale di piazza Donatori di Sangue.

(........)

---------------------------------------------------

dal numero 3 - giugno 2015 - del periodico Lavoro e Salute

APPALTI SUI CORPI DI PULIZIA. 

Sono i lavoratori e le lavoratrici appaltati, quelli dei servizi che vengono appaltati a ditte private perché non "Core Business" non importanti insomma. Le donne delle pulizie, i guardiani, i centralinisti, tanti sportellisti e operatori dei vari call-center. Eppure i grandi dirigenti della Sanità pubblica dovrebbero iniziare a conoscere meglio ed avere maggiori rapporti con loro, infatti se l'indirizzo rimarrà quello attuale, presto i lavoratori appaltati, si scrive appaltati ma si legge privati, saranno la maggioranza e gli ultimi dipendenti pubblici si ritroveranno in una riserva, dove lentamente andranno a scomparire. Evidentemente qualche genio dei numeri residente in Corso Regina o nascosto nei meandri organizzativi di qualche asl e aso, ha scoperto che per risolvere i problemi di bilancio basta pagare poco, anzi meno di poco, i lavoratori così si ottengono conti in ordine e servizi che girano, insomma girano così e cosà ma ci sono.

LEGGI TUTTO SU www.lavoroesalute.org