Referendum per la Costituzione

Ambiente, salute e processi.

AMBIENTE: DELITTO PERFETTO

Il libro della sezione di  Medicina Democratica di Alessandria

Essendo uno dei pochi in Italia imperniato sul reato di dolo ambientale, potrebbe aver fatto scuola proprio per i processi dolenti Eternit e Ilva, eppure noi non riveliamo la sentenza del processo Solvay-Montedison in

Un SI' per dire NO alle trivelle: 42 giorni al voto

Compagne e compagni, è vero mancano 42 giorni al referendum contro le trivelle. Il nostro partito sostiene l'intera campagna referendaria, il referendum costituzionale, il referendum sulla legge elettorale (avvio della raccolta firme prevista per il 7 aprile) e il referendum

Frammenti di storia di una famiglia siriana

Sabato 12 marzo al presidio contro la guerra a Novara si è presentata Sara, una ragazza poco più che ventenne, iscritta al PRC, abbiamo parlato e ho pensato di rendere pubblica una sua testimonianza sulla guerra in Siria che ha coinvolto la sua famiglia

Scrivo questo articolo per raccontare la mia personale esperienza riguardo ad un argomento che ci riguarda tutti: la guerra in Siria.

Ho 21 anni, padre siriano e madre italiana. Ho smesso di visitare la Siria circa cinque anni fa, con l’inizio

La Buona scuola non dà buoni frutti

La Buona Scuola ai tempi di Renzi: ti tolgo i diritti, ti rendo flessibile, non ti rinnovo il contratto

Le prime applicazioni della legge 107 ne hanno evidenziato tutti gli aspetti negativi. I vari punti oggetto di contestazione nella teoria hanno mostrato nell’applicazione tutta la loro cattiva natura. Si è iniziato con il drammatico balletto delle fasi di assunzione, perversa spirale di

La solidarietà ai tempi della crisi: un dibattito di grande attualità

Solidarietà dal basso per un Europa dei popoli. Contro guerre, xenofobia, neo-liberismo. Un esempio concreto: il gemellaggio con il centro del Pireo (Atene) di Solidarity4all.

Mercoledì 23 marzo alle ore 21.00 a Cuneo presso la sala incontri de “La Guida”, in via Bono n°3 il Circolo A.R.C.I. “Rosa Luxemburg” di Cuneo in collaborazione con l’associazione Italia-Grecia di Cuneo organizza un incontro di grande attualità dal

Report assemblea sul referendum contro la riforma costituzionale 15/03/2016

Il dibattito intorno alle riforme proposte dal governo Renzi è aperto e riunisce voci diverse ma unite nella volontà di difendere la Costituzione

Ieri sera alla Fabbrica delle "E", in corso Trapani, a Torino, sala piena per l'assemblea aperta sul referendum contro la riforma costituzionale e l'italicum, promossa da Salviamo la Costituzione, Comitato piemontese e valdostano. Ha introdotto Antonio Caputo con i

In piazza per fermare le trivelle

A Torino prima manifestazione unitaria per dire SI CONTRO le trivelle

Domenica 20 marzo alle 16 appuntamento in Piazza Castello angolo Via Garibaldi organizzato dal coordinamento dei comitati #STOPTRIVELLE.

Durante la manifestazione distribuiremo il volantino unitario nazionale e se possibile (ovvero se riusciamo a stamparli) allegheremo il nostro.

Il nostro obiettivo

Nasce il comitato biellese #STOPTRIVELLE

Anche a Biella si lavora per il referendum del 17 aprile. Pubblichiamo il comunicato stampa

Con la presente si rende noto che in data 15/03/2016 presso l'Arci Fornace di Biella è stato
costituito il “Comitato Biellese STOP Trivelle”.
A farne parte per ora diverse persone, la maggior parte anche in rappresentanza di associazioni
locali, movimenti e partiti: Arci,

SALUTE IN VAL SUSA: PARLA LA GENTE

Il Circolo PRC di Avigliana-Giaveno parla del questionario sulla sanità in bassa valle. Le pesanti ricadute subite dalla Sanità Pubblica piemontese dopo i tagli recenti, per finire lo sporco lavoro dell'ultimo decennio, dal governo, ed in particolare sulla eliminazione di oltre 400 prestazioni dalla usufruizione gratuita o con ticket - cosa sulla quale, si constata nel sentire della popolazione - si stanno scatenando gli appetiti delle strutture private, proponendosi come alternative a quelle pubbliche messe nella condizione di inferiorità. Il Piemonte di Chiamparino si conferma come punta di diamante di questo massacro del diritto alla salute. Il lavoro del PRC in Piemonte: ricostruire le condizioni di lotta e vertenzialità.

Nella provincia di Torino, ed in particolare nei territori della comunità montana della Bassa Val di Susa e Val Sangone, le operazioni di ristrutturazione del Servizio Sanitario Nazionale hanno portato già negli anni passati alla chiusura degli ospedali di prossimità e alla conversione di

Riflettendo sulla Città della Salute...

Due notizie di questi giorni, magari non molto rilanciate tramite un minimo di dibattito pubblico, rendono l’idea di quanto stia avanzando la “grande trasformazione” economico sociale in Italia. Non siamo, per essere chiari, alle suggestioni di Karl Polanyi che vedeva in questa un riappropriarsi di

SALUTE IN VAL SUSA: PARLA LA GENTE

Il Circolo PRC di Avigliana-Giaveno parla del questionario sulla sanità in bassa valle. Le pesanti ricadute subite dalla Sanità Pubblica piemontese dopo i tagli recenti, per finire lo sporco lavoro dell'ultimo decennio, dal governo, ed in particolare sulla eliminazione di oltre 400 prestazioni dalla usufruizione gratuita o con ticket - cosa sulla quale, si constata nel sentire della popolazione - si stanno scatenando gli appetiti delle strutture private, proponendosi come alternative a quelle pubbliche messe nella condizione di inferiorità. Il Piemonte di Chiamparino si conferma come punta di diamante di questo massacro del diritto alla salute. Il lavoro del PRC in Piemonte: ricostruire le condizioni di lotta e vertenzialità.

Nella provincia di Torino, ed in particolare nei territori della comunità montana della Bassa Val di Susa e Val Sangone, le operazioni di ristrutturazione del Servizio Sanitario Nazionale hanno portato già negli anni passati alla chiusura degli ospedali di prossimità e alla conversione di

SALUTE IN VAL SUSA: PARLA LA GENTE

Il Circolo PRC di Avigliana-Giaveno parla del questionario sulla sanità in bassa valle. Le pesanti ricadute subite dalla Sanità Pubblica piemontese dopo i tagli recenti, per finire lo sporco lavoro dell'ultimo decennio, dal governo, ed in particolare sulla eliminazione di oltre 400 prestazioni dalla usufruizione gratuita o con ticket - cosa sulla quale, si constata nel sentire della popolazione - si stanno scatenando gli appetiti delle strutture private, proponendosi come alternative a quelle pubbliche messe nella condizione di inferiorità. Il Piemonte di Chiamparino si conferma come punta di diamante di questo massacro del diritto alla salute. Il lavoro del PRC in Piemonte: ricostruire le condizioni di lotta e vertenzialità.

Nella provincia di Torino, ed in particolare nei territori della comunità montana della Bassa Val di Susa e Val Sangone, le operazioni di ristrutturazione del Servizio Sanitario Nazionale hanno portato già negli anni passati alla chiusura degli ospedali di prossimità e alla conversione di