Rifondazione Scuola

La solidarietà ai tempi della crisi: un dibattito di grande attualità

Solidarietà dal basso per un Europa dei popoli. Contro guerre, xenofobia, neo-liberismo. Un esempio concreto: il gemellaggio con il centro del Pireo (Atene) di Solidarity4all.

Mercoledì 23 marzo alle ore 21.00 a Cuneo presso la sala incontri de “La Guida”, in via Bono n°3 il Circolo A.R.C.I. “Rosa Luxemburg” di Cuneo in collaborazione con l’associazione Italia-Grecia di Cuneo organizza un incontro di grande attualità dal titolo “Solidarietà dal basso per un Europa dei popoli. Contro guerre, xenofobia, neo-liberismo. Un esempio concreto: il gemellaggio con il centro del Pireo (Atene) di Solidarity4all”.

Nel corso della serata durante la quale vi sarà un confronto su esempi concreti di solidarietà attiva di fronte alla crisi, si presenterà il progetto di gemellaggio con il centro di “solidarity4all” del Pireo (Atene).

Interverranno nel dibattito Claudio MEZZAVILLA (Direttore Caritas Cuneo) Argyris PANAGOPOULOS (giornalista, portavoce di Syriza in Italia) e Carlo MASOERO (Italia-Grecia Cuneo).

Saranno inoltre presenti gli attivisti cuneesi e piemontesi che hanno partecipato in prima persona all’incontro di gennaio ad Atene.

Solidarity for all (solidarietà per tutti) è finanziata dal fondo solidale di Syriza,( il partito della Sinistra greca del premier Alexis Tsipras), fondo sociale istituito nel 2012 e costituito dalla donazione del 20% dello stipendio dei parlamentari del partito. “Solidarity for all” riceve anche altri fondi e beni da privati o da progetti internazionali. “Solidarity for all” gestisce direttamente in Grecia 400 centri sociali (dispensari di cibo, centri medici e dentistici) che coinvolgono circa 10 mila famiglie colpite dalla crisi.

La Grecia è al centro dell’attenzione mediatica per la drammatica situazione del campo profughi di Idomeni, al confine con la Macedonia, meno per le iniziative di solidarietà messe in campo dal governo e dalle associazioni di impegno sociale: l’incontro di mercoledì 23 servirà anche per mettere in campo alcune proposte concrete di solidarietà dal basso.